Comitato Scientifico Centrale
del Club Alpino Italiano - dal 1931

Quando: 18-07-2019
Dove: CAI Pisa

Il progetto si propone di aumentare la consapevolezza degli escursionisti rispetto alle valenze naturalistiche, paesaggistiche e culturali etnografiche del contesto attraversato al fine di aumentare la percezione e la fruibilità in senso sostenibile degli ambienti montani.

La maggior parte dei soci CAI, per le stesse finalità statutarie dell'associazione, percorre i sentieri per il piacere del camminare e di condividere tale passione e ha sviluppato una modalità rispettosa e sostenibile di frequentazione e conoscenza dei luoghi. Ognuno per propria passione e competenza specifica è in grado di leggere il territorio attraversato secondo diversi punti di vista e dall'insieme eterogeneo di tali visioni può scaturire una immagine molto più ricca e interessante. Oggi sono stati sviluppati sistemi cartografici open (ossia che non richiedono l'acquisto di specifiche licenze per l'utilizzo) che possono essere condivisi e che consentono di creare strati informativi geografici su cui poter riportare in modo organizzato e logico alcuni degli elementi caratterizzanti i luoghi attraversati. Si realizzano così dei database implementabili in modo continuo che possono rappresentare peraltro importanti raccolte dati per molti settori di attività. Inoltre, in tal modo possono essere anche fornite informazioni circa la percorribilità di un percorso o la presenza di particolari elementi di criticità utili per pianificare una gita: presenza di ostacoli, situazioni di dissesto, situazioni di potenziale pericolo, specifiche regolamentazioni o prescrizioni per l'attraversamento o l'attuazione di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria in determinate zone (misure di conservazione dei Siti Natura 2000, aree vocate alla caccia, regolamenti e piani di Enti Parco). In collaborazione con esperti di sistemi GIS Open e in linea con la convenzione stipulata a livello centrale tra il CAI e la Wikimedia Italia, il progetto si propone di formare operatori naturalistici/ambientali accompagnatori di escursionismo, istruttori e altre figure competenti dell'Associazione per la conoscenza (e il successivo utilizzo) di tali strumenti, arricchendo piattaforme OPEN già esistenti (OpenStreetMap) per la raccolta di alcuni dati territoriali specifici da definire in via preliminare nell'ambito delle competenze del Comitato Scientifico per sperimentare e mettere a sistema la metodologia. Si tratta quindi di inserire tale attività formativa nei corsi organizzati dal CAI o pianificare specifiche occasioni di approfondimento per le sezioni particolarmente interessate al progetto. Il progetto, per la natura interdisciplinare e innovativa, risulta di particolare interesse per gli enti territoriali in quanto, se adeguatamente concepito fino dalle sue prime fasi (anche mediante incontri di concertazione) può consentire di sviluppare e implementare una banca dati funzionale alla costruzione di quadri conoscitivi di dettaglio e alla attuazione di un altrettanto indispensabile azione di monitoraggio.

Scarica il bando

Scarica il modulo di iscrizione

Scarica il volantino

 

Pin It