Comitato Scientifico Centrale
del Club Alpino Italiano - dal 1931

Nell’approssimarsi del nuovo anno  porgo a tutti i titolati i piu’ fervidi auguri per  il 2019, nell’auspicio che esso possa  portare serenità e  che sia di  vera soddisfazione nell’espletamento del vostro importante  ruolo di Titolati del Comitato Scientifico  Centrale.

Vi ringrazio per la folta e qualificata partecipazione al congresso di Verona, che ha finalmente  consentito di mettere  a fuoco le  vostre aspettative  ed anche definire  gli indirizzi operativi sui quali sviluppare  l’agire di tutti noi  negli anni a venire. 

Il 2019 sarà foriero di molte importanti iniziative, che dovranno  vedere  il  vostro coinvolgimento  :  il corso  di aggiornamento  dei titolati nazionali che si terrà in Sicilia, il  nuovo corso di formazione per titolati Nazionali  nell’appennino emiliano,  i nuovi progetti di ricerca  appena banditi dal Gruppo Terre Alte, i progetti Rifugi e dintorni del CSC,  i progetti Rifugi di Cultura,  le manifestazioni dell’anno Chiericiano, dedicato alla figura di Gaetano  Chierici, padre delle scienze archeologiche Italiane e presidente sezionale  del CAI, di cui ricorre quest’anno il bicentenario della nascita, la spedizione scientifica alla ricerca della sellaite che avrà luogo nell’estate 2019 nell’alto appennino toscano, la prosecuzione degli scavi archeologici al castello di Canossa, la prosecuzione della Via Matildica  da Mantova al confine di Stato in direzione di Spira, la organizzazione di un convegno nazionale sul ruolo del CAI nel campo della Archeologia di Montagna, la realizzazione delle Capanne di ricerca scientifica di Farindola e del Giardino Esperia, i progetti di ricerca  con ISPRA sul monitoraggio di determinate specie di uccelli  nei dintorni dei rifugi del CAI, il progetto   sui Rifugi Sentinelle dell’Ambiente, sviluppato con il CNR , la collaborazione , sempre con il CNR, nella gestione e potenziamento del Sentiero dell’Atmosfera sul Cimone con la spedizione scientifica  geo-archeologica nella zona di Pian Cavallaro  e tanto altro ancora che potrete  visionare sul nostro sito.

Non esitate a contarci per avere maggiori informazioni!

Rinnovo quindi i più fervidi auguri,  invitandovi  ad essere sempre più  gli attivi protagonisti della divulgazione delle scienze tra i nostri soci nonché’ ineludibili   punti  di  riferimento presso le vostre sezioni,  ma anche ricercatori diretti nei vari  campi delle scienze naturali ed umane  nel meraviglioso ambiente  delle nostre  montagne!!!

EXCELSIOR!

Pin It