Comitato Scientifico Centrale
del Club Alpino Italiano - dal 1931

Dove: Bologna
Durata: Sabato 30 Novembre Sabato 7 Dicembre
Organizzato da: CSER

Il laboratorio, in due giornate, si rivolge agli Operatori Naturalistici Culturali e ai Soci CAI disponibili nella promozione e divulgazione didattica presso le scuole e in particolare nelle primarie nel corso del 2020. Il progetto CAI-Scuola del Comitato Scientifico E-R si propone di divulgare la conoscenza, cultura e rispetto dell’ambiente montano con interventi mirati in aula. E’ importante quindi un corretto approccio didattico e comunicativo.

Scarica la locandina

Durata: Marzo-ottobre 2020

Il corso è aperto a tutti i soci CAI dell’Emilia Romagna, che hanno particolare passione per le tematiche naturalistico-ambientali ed interessi culturali storici ed antropici. Devono essere disposti ad operare all’interno della propria Sezione CAI e in collaborazione con le altre figure titolate del CAI. Verrà data priorità ai qualificati sezionali ONC per i quali è facoltativa (ma vivamente consigliata) la partecipazione ai primi due incontri, mentre è obbligatoria la partecipazione ai 5 weekend. Il corso è limitato alla partecipazione massima di 30 allievi.

Scarica la locandina

Quando: 19-10-2019
Dove: Boscoreale

Il programma dell’evento ha inizio con un seminario multidisciplinare sulla storia eruttiva del Somma-Vesuvio tra 4000 anni fa e l’attuale, e dei suoi effetti sul territorio, sull’uomo, ed in particolare sulle città romane colpite dall’eruzione pliniana del 79 d.C., ed è organizzato in diversi momenti per poter meglio comprendere le particolarità e la complessità dell’attività del Vesuvio, attraverso le tracce antropiche ed archeobotaniche rinvenute nei prodotti delle sue eruzioni, e mirabilmente esposte nell’Antiquarium di Boscoreale e negli attigui scavi archeologici di Villa Regina.

Scarica la locandina

Nei giorni 24 e 25 agosto, nel bacino glaciale dell’Uja di Bessanese nelle Valli di Lanzo (TO), il Comitato Scientifico CAI Ligure Piemontese Valdostano ha organizzato un soggiorno di “formazione alla ricerca scientifica” per otto Operatori Naturalistici e Culturali (ONC) del CAI, guidato da ricercatori del CNR-IRPI (Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica) di Torino. L’incontro, avvenuto all’interno di questo laboratorio a cielo aperto, ha permesso di conoscere obiettivi, metodi e risultati delle ricerche attualmente in corso.