Percorso formativo: come si diventa titolato ONC

Il percorso formativo per gli operatori naturalistici, come per tutti gli istruttori e accompagnatori del Club Alpino Italiano, prevede tre  figure, con un crescente livello di preparazione, riconosciute dal sodalizio: il sezionale, il titolato di primo livello (ONC) e il titolato di secondo livello o nazionale (ONCN).

Operatore Naturalistico e Culturale sezionale: è il primo riconoscimento al quale può accedere chi vuole intraprendere il percorso formativo dell'ONC. È nominato sezionale il socio che, dopo aver frequentato il corso specifico e superato un esame, è riconosciuto idoneo dal Comitato Scientifico della propria regione di appartenenza.  Il sezionale ha il compito di coadiuvare l'attività degli ONC della propria sezione.

Operatore Naturalistico e Culturale: Viene nominato ONC il sezionale che, dopo aver frequentato il corso specifico e superato un esame, è riconosciuto idoneo dal Comitato Scientifico della propria regione di appartenenza. L'ONC ha il compito di divulgare gli aspetti scientifici e culturali della montagna tra i soci del sodalizio.

Operatore Naturalistico e Culturale Nazionale: Viene nominato ONCN l'ONC che, dopo aver frequentato il corso specifico e superato un esame, è riconosciuto idoneo dal Comitato Scientifico Centrale. L'ONCN, oltre i compiti tipici dell'ONC si dedica alla ricerca scientifica.

Accesso ai corsi e mantenimento del titolo

Per accedere ai corsi di formazione è necessario avere una anzianità di iscrizione al Club Alpino Italiano di almeno due anni. Occorre altresì aver maturato una esperienza biennale come ONC sezionale per accedere al corso di ONC e aver maturato una esperienza biennale di ONC per acceder al corso di ONCN

FORMAZIONE & CORSI